CIGNO NERO

    NOME SCIENTIFICO: Cignus atratus
    DISTRIBUZIONE: Australia e Tasmania
    HABITAT: vive nei pressi di grande zone umide, in zone con acque poco profonde e paludi di acqua dolce o salmastra
    CLASSE: Aves
    ORDINE: Anseriformes
    FAMIGLIA: Anatidae
    GENERE: Cignus
    SPECIE: C. atratus
    DIMENSIONI: lunghezza fino a 140 cm ed un’apertura alare fino a 180 cm
    RIPRODUZIONE: Monogamo, depone 5-8 uova covate per 30-34 gg, con prole nidifuga e autosufficiente al momento della schiusa
    STATO DI CONSERVAZIONE: Rischio minimo DESCRIZIONE:

    E’ un uccello che vive in grandi colonie, che migrano a seconda del clima per sfuggire ai periodi di maggiore siccità. E’ la copia, in negativo, del più noto cigno selvatico o del cigno reale e in Australia è stato a lungo perseguitato dagli aborigeni che lo ritenevano, per via della cupa colorazione del piumaggio, un alleato del diavolo. Oggi è protetto ed è frequentemente allevato nei giardini zoologici. E’ onnivoro, si nutre di pesci, molluschi, sementi a germogli che trova in acqua immergendo il suo lungo collo. Durante la muta del piumaggio, per un breve periodo, è inetto al volo.




    Ritorna agli animali