BISONTE AMERICANO

    NOME SCIENTIFICO: Bison bison
    DISTRIBUZIONE: un tempo il bisonte era diffuso in giganteschi branchi di migliaia di individui, dal nord del Messico al sud del Canada. Oggi vivono nelle riserve e nei parchi nazionali dall'Alaska al Messico circa 50.000 bisonti; la specie rimane tuttavia iscritta nella lista delle specie a rischio
    HABITAT: Il suo habitat tipico è la grande prateria nordamericana
    CLASSE: Mammalia
    ORDINE: Artiodactyla
    FAMIGLIA: Bovidae
    GENERE: Bison
    SPECIE: Bison
    DIMENSIONI: Le dimensioni variano tra i 210 e i 350 cm di lunghezza. I maschi, più grossi delle femmine, possono raggiungere anche i 190 cm di altezza al garrese e pesano in media 750-900 kg
    RIPRODUZIONE: Nella stagione degli accoppiamenti, i maschi ingaggiano accaniti combattimenti per il possesso delle femmine. Le femmine raggiungono la maturità sessuale già a 2 anni, i maschi di solito molto più tardi. La gestazione dura circa 9 mesi, al termine dei quali nasce un solo piccolo, che viene allattato per un intero anno.
    STATO DI CONSERVAZIONE: Rischio minimo
    DESCRIZIONE:

    Nelle grandi praterie americane, i bisonti si muovono in branchi, spesso molto numerosi. Questi passano la maggior parte del tempo pascolando e ruminando. Le femmine adulte e i loro piccoli vivono in gruppi organizzati gerarchicamente, guidati da una femmina dominante. I maschi, di solito, vivono in gruppi a parte e si uniscono alle femmine solo nella stagione degli accoppiamenti. Il bisonte non è territoriale ed è indotto a migrare dai mutamenti di stagione e per la ricerca di cibo. Nonostante la loro grande mole, i bisonti possono correre fino a 60 chilometri orari. Durante l'inverno i bisonti resistono al freddo grazie alla pelliccia, ma sono costretti a scavare nella neve per trovare il cibo. Il loro senso dell'udito e dell'olfatto sono eccellenti e fondamentali per individuare i pericoli.




    Ritorna agli animali